Domenica, 25 Luglio 2021
Economia

Industria bresciana in lutto per la morte di Francesco Saleri

Si è spento a Lumezzane l'imprenditore bresciano Francesco Saleri: aveva 88 anni. Insieme al fratello Sergio aveva guidato le industrie Italo Saleri, oggi gruppo Sil da quasi 400 dipendenti. Martedì i funerali

Gli esordi alla Italo Saleri: era il 1942 (Fonte: www.saleri.it)

Il mondo industriale bresciano ancora in lutto. Si è spento soltanto due giorni fa l'imprenditore bresciano Francesco Saleri, storico titolare – insieme al fratello Sergio – della Sil, la Industrie Italo Saleri, fondata appunto dal padre Italo nel 1942. Francesco Saleri aveva 88 anni.

Il gruppo Saleri è ora gestito dal figlio Basilio: la Sil è un marchio conosciuto in tutto il mondo, fabbriche e sedi aperte anche a Shanghai e a Monaco di Baviera, tra i leader planetari nella produzione di pezzi specifici come le pompe ad acqua e i sistemi di raffreddamento per auto.

Tra i clienti di un portfolio mondiale non solo la Fiat ma anche Bmw, Ferrari, Aston Martin e Mercedes. In tutto occupa quasi 400 dipendenti. Saleri era nato e cresciuto a Lumezzane, insieme al fratello Sergio: lo piangono i figli Basilio e Giovanna, ma anche il nipote Luca.


Un cognome più che noto in terra bresciana, anche per un passato sportivo: la famiglia aveva guidato il Brescia Calcio dalla meta degli anni '70, per poi tornare ai vertici negli ultimi anni, a seguito del passaggio di proprietà tra Corioni e Ubi Banca. Proprio a Lumezzane si svolgeranno i funerali, martedì dalle 15 alla parrocchia di San Sebastiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Industria bresciana in lutto per la morte di Francesco Saleri

BresciaToday è in caricamento