Negozio e bar pasticceria senza glutine: il successo di Massimo e Debora

A Lonato del Garda ha aperto da quasi un anno "La Bottega dei Sani", un originale negozio per celiaci che, tra le sue mura, ospita anche un bar pasticceria

L'angolo bar de "La Bottega dei Sani"

Non ci sono solo disoccupati e aziende che chiudono nel Bresciano, ma anche le storie di chi - nonostante la crisi - riesce ad avviare un'attività riuscendo a riscuotere in poco tempo un sicuro successo. E’ il caso di Massimo e Debora che, nel novembre 2014, hanno deciso di aprire a Lonato del Garda un negozio per prodotti senza glutine dotato anche di un bar pasticceria (naturalmente gluten-free).

Il punto vendita - chiamato "La Bottega dei Sani" - si trova presso la rotonda del Famila di via Cesare Battisti, nel lato opposto della strada rispetto al supermercato. Tra i suoi scaffali è possibile scegliere tra una vasta gamma di prodotti, dai cibi secchi a quelli surgelati, per passare infine a quelli freschi. 

L’originalità del posto, però, sta nel suo angolo bar, che permette di sedersi in tranquillità a gustare tutte le prelibatezze proposte senza il rischio di contaminazione. Come dire: oggi una buona colazione all’italiana è davvero alla portata di tutti, anche per i celiaci. Ogni giorno, inoltre, si possono ordinare gustosissime torte per qualsiasi tipo di ricorrenza. E non è finita: pane, pizza e focacce freschi tre giorni alla settimana: martedì, giovedì e sabato. Cioccolata sfusa e pasta fresca, invece, non mancano mai. 

"La Bottega dei Sani" in poco mesi è riuscita così a crearsi un’affezionata clientela, tanto da diventare un punto di riferimento per tutto il Basso Garda. Inutile sottolineare la felicità di Massimo e Debora, che, grazie a una bella idea e a tanta intraprendenza, ora si possono gustare (è il caso di dirlo) la loro piccola grande impresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento