rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia Lonato del Garda

Rischiava il fallimento, poi l'acquisizione e il salvataggio: apre il "cash and carry" Migross

Attività al via il 24 gennaio. Resterà aperto ogni giorno dalle 7 alle 20

Dopo l'accordo raggiunto a novembre, con la cessione degli 8 supermercati "L'Alco" della Lombardia al gruppo Migross, nei prossimi mesi riapriranno i battenti, col nuovo marchio, i tre punti vendita bresciani –a Lonato, Braone e Rovato – e gli altri della regione interessati all'accordo, ovvero Busto Arsizio (Varese), Crespiatica (Lodi), San Martino Siccomario (Pavia), Segrate (Milano) e Varedo (Monza e Brianza). Il gruppo L'Alco si trovava in concordato preventivo, in bilico c'erano più di 200 posti di lavoro, di cui circa 80 nella nostra provincia.

A dare il via alle nuove riaperture sarà il supermercato "cash and carry" di Lonato. L'inaugurazione è prevista lunedì 24 gennaio, nello stabile dell'ex Altasfera situato nella zona artigianale del paese, sulla Statale che conduce a Ponte San Marco. Il negozio sarà rivolto e accessibile agli operatori economici, possessori di partita IVA.

"L’investimento Migross - scrive l'azienda - è stato di 31,5 milioni euro e ha garantito, oltre che l’acquisizione del ramo d’azienda, la solvibilità dei crediti maturati nella precedente gestione degli oltre 200 lavoratori e permetterà nuova vita a immobili destinati da più di un anno all’abbandono".

"Fin da subito effettueremo il servizio di consegna – continua il comunicato –. Stiamo sviluppando, inoltre, una moderna piattaforma e-commerce per fare la spesa comodamente presso la propria attività, a qualsiasi ora, per poi scegliere se ritirarla comodamente sul punto vendita dalle 06 alle 24 o riceverla dovunque si desideri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischiava il fallimento, poi l'acquisizione e il salvataggio: apre il "cash and carry" Migross

BresciaToday è in caricamento