menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il prefetto di Brescia visita la Feralpi di Lonato: "È un modello di industria tradizionale e sostenibile"

Ambiente e territorio i temi al centro della visita allo stabilimento di Lonato.

Sono stati l’ambiente e la sicurezza i due temi al centro della visita di un'importante delegazione istituzionale al Feralpi Group, nella sede del gruppo a Lonato del Garda, avvenuta martedì.

Il presidente del Gruppo Feralpi Giuseppe Pasini ha avuto l’onore di accogliere, assieme alla famiglia Pasini ed al management: il prefetto di Brescia Attilio Visconti, il presidente e vicepresidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi e Guido Galperti, il vicesindaco di Lonato del Garda Nicola Bianchi e il dirigente del Comune di Brescia Marco Antonio Colosio.
 
"La visita è stata l’occasione per condividere la visione strategica del Gruppo Feralpi che trova nella responsabilità sociale d’impresa e nell’economia circolare il viatico dello sviluppo sostenibile. È stato un incontro in cui è stato possibile mettere a fattore comune un impegno trasversale che, nell’attraversare l’impresa e pubblica amministrazione, consente di fare dell’azienda uno strumento capace di creare valore assieme alle istituzioni che hanno la responsabilità non solo di monitorare e vigilare, ma anche di essere attivamente partecipi allo sviluppo di nuovi e moderni modelli di business." Si legge nella nota stampa diffusa dal Feralpi Group.
 
"La tutela dell’ambiente è la vera sfida del terzo millennio – ha commentato il Prefetto di Brescia, Attilio Visconti, a margine della visita – perché anche la sicurezza pubblica e la percezione di sicurezza dei cittadini passa sempre più attraverso le maglie ambientali. Ecco perché è fondamentale che, come nel caso di Feralpi, ci sia una visione imprenditoriale chiara, che si muova in questa direzione, che metta l’uomo al centro e che possa contare su una struttura manageriale fortemente impegnata nel raggiungimento di obiettivi ambientali e sociali. Ho visitato per la prima volta Feralpi tredici anni fa. Oggi sono stato colpito dall’entusiasmo, dalla professionalità e dall’applicazione di una tecnologia industriale avanzata raccontata attraverso un team coeso che ha saputo tradurre in modo concreto una visione lungimirante. Feralpi è quindi un modello di industria tradizionale e sostenibile, un fiore all’occhiello non solo per Brescia, ma anche per tutta l’Europa"
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento