Venerdì, 18 Giugno 2021
Economia

Sanità Lombardia: niente ticket anche ai neo disoccupati

Ancora da risolvere, però, il problema della dichiarazione dei redditi

È stata approvata all'unanimità della commissione Sanità del Consiglio regionale della Lombardia una mozione che impegna la Giunta Maroni a esentare dal pagamento dei ticket sanitari anche i cittadini che hanno perso il posto di lavoro del corso di quest'anno.

Il problema è di natura tecnica: infatti i disoccupati per ottenere l'attestazione di esenzione dalla Asl devono presentare la dichiarazione dei redditi, che è però riferita all'anno precedente. Dunque, chi ha perso il lavoro nel 2013 non riesce a certificare il proprio disagio economico.

"Non sarà facile, ma dobbiamo trovare la soluzione per superare un vuoto legislativo che impedisce l'accesso a un diritto già sancito", ha detto il presidente della commissione Fabio Rizzi (Lega).

Uno dei due relatori della mozione, il consigliere Angelo Capelli (Pdl) ha spiegato che non si può nemmeno "sottoporre i cittadini al rischio di una autocertificazione che creerebbe dei problemi qualora la situazione reddituale dovesse poi cambiare nei mesi successivi".


L'altro relatore, il consigliere Carlo Borghetti (Pd) si è augurato "che la Giunta riesca a trovare la soluzione anche per coloro che vengano trovarsi in questo stato nel 2013".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità Lombardia: niente ticket anche ai neo disoccupati

BresciaToday è in caricamento