Le imprese bresciane in Cina, con Unicredit

Un giro d'affari miliardario e spazi di crescita enormi. Il 25 ottobre a Milano 'Destinazione Cina', dedicata al Fashion and Luxury e al Food and Beverage: gli imprenditori bresciani potranno iscriversi fino al 20 settembre

Unicredit rilancia le sue iniziative relative all’East Gate Export con il progetto ‘Destinazione Cina’, dedicato alle imprese italiane, lombarde e dunque anche bresciane. Il prossimo 25 ottobre a Milano (Palazzo delle Stelline, Corso Magenta) l’interessante workshop dedicato “alle aziende appartenenti ai segmenti del Fashion and Luxury e del Food and Beverage” con l’intento di promuovere e sostenere “le imprese bresciane che vogliono implementare l’attività di export verso la Cina, un mercato ad alto potenziale con oltre un miliardo di consumatori e importanti tassi di crescita”. Non è nuova infatti la notizia della crescita esponenziale della cosiddetta classe media che nell’ultimo anno ha raggiunto e superato (in termini numerici) l’intera popolazione tedesca, e si prospetta una crescita costante fino ad arrivare in tempi brevissimi ad almeno 200 milioni di nuovi borghesi.

Il giro d’affari lombardi si attesta (dati del 2010) sui due miliardi e 760 milioni di euro, in aumento rispetto al 2009 del 19% circa: ‘Destinazione Cina’ diventa un’opportunità vera per quelle aziende che operano nei segmenti invitati in quel di Milano il prossimo ottobre, ancora fermi su cifre inferiori ai dieci milioni di euro, poco più dello 0,6% delle esportazioni totali delle imprese bresciane che invece già sono attive nel quasi infinito mercato del Dragone. Unicredit è già presente in Cina con due filiali, e offre agli interessati una serie di tavoli di consulenza a cura di esperti e tecnici “specializzati in strategie d’ingresso nel mercato cinese”.

Fino al 20 settembre gli imprenditori bresciani potranno iscriversi utilizzando l’apposita piattaforma online.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento