Economia

Kenya: morto l'imprenditore bresciano Renato Marini

A seguito di una lunga malattia, si è spento a Malindi all'età di 75 anni. Imprenditore edile, ha costruito diverse strutture per turisti, dai centri commerciali ai resort di lusso

Una foto dell'Ocean Beach Resort

Comunità italiana di Malindi in lutto per la morte del noto imprenditore bresciano Renato Marini, residente in Kenya ormai da una quarantina d'anni.

Originario di Darfo, Marini si è spento all'età di 75 anni a seguito di una lunga malattia, in un letto della sua villa adiacente al Galana Shopping Center, da lui costruito negli anni Novanta.

Arrivato in Africa assieme alla moglie Lisa e ai figli Roberto e Marino, è stato tra i primi costruttori edili a credere nello sviluppo turistico della zona.

Tra le sue creazioni e i numerosi resort di lusso, si ricordano il Palm Tree Club e l'Ocean Beach Resort. I suoi successi imprenditoriali erano già iniziati nel Bresciano ancora prima di partire per l'avventura africana - che poi si rivelata quella di una vita - con la costruzione dell'albergo ristorante Shell a Rovato e il "Due Lanterne" a Chiari. Per ripagare parte delle sue fortune, Marini si è contraddistinto negli anni per il supporto all'orfanotrofio "House of the rising sun" di Msabaha.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kenya: morto l'imprenditore bresciano Renato Marini

BresciaToday è in caricamento