Economia

Mac: sciopero contro i tagli e per il "rispetto degli accordi"

Fiom: "La vicenda Mac non riguarda solo i lavoratori della Mac, ma l'intero sito e lo sviluppo dello stabilimento bresciano nell'ambito del gruppo Iveco"

In queste settimane i lavoratori della Mac stanno presidiando i cancelli delle portinerie Iveco a seguito della comunicazione della direzione che intende ricorrere alla cessata attività.

Molti lavoratori non erano presenti in Iveco quando nel 1999 Iveco cedette alla Mac il reparto stampaggio lamiere. I lavoratori e il Sindacato unitariamente, con parecchie ore di sciopero, riuscirono a far sottoscrivere un accordo a Iveco e Mac che garantiva i trattamenti economici e normativi di Iveco a tutti i lavoratori ceduti alla Mac e impegnava Iveco ad intervenire per evitare situazioni traumatiche (licenziamenti) qualora fossero sorti problemi produttivi ed occupazionali in Mac.

L’intesa fu la base per gli accordi che successivamente riguardarono altri reparti ceduti come l’attuale Fenice, il reparto Plastica o la Manutenzione ceduta a Comau, peraltro quest’ultime società cessarono e tutti i lavoratori tornarono in Iveco.
La stessa Iveco intervenne nel 2006/2007 assumendo 90 lavoratori della Mac a seguito di una procedura di mobilità, cosi come intervenne nel periodo 2009/2012 assumendo 32 lavoratori.

Nei giorni scorsi, la Fiom ha informato i lavoratori che, "mentre in Mac si discute di licenziamenti in Iveco, si ricorre massicciamente al lavoro straordinario seppur in regime di Contratto di solidarietà, mentre continua la gestione organizzativa negativa che fa aumentare la produzione di veicoli incompleti, mentre continua la situazione negativa del mercato, mentre non ci sono notizie sugli investimenti necessari per il futuro dello stabilimento. La vicenda Mac non riguarda solo i lavoratori della Mac, ma l’intero sito e lo sviluppo dello stabilimento bresciano nell’ambito del gruppo Iveco".


"Per il mantenimento dell’occupazione, per lo sviluppo del sito di Brescia, per il rispetto degli accordi" è stato indetto per oggi lo sciopero con assemblea per tutte le aziende del sito (qui l'elenco dei turni).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mac: sciopero contro i tagli e per il "rispetto degli accordi"

BresciaToday è in caricamento