Martedì, 27 Luglio 2021
Economia Brescia 2 / Via Cefalonia

Ubi Banca: maxi perquisizione della Guardia di Finanza

I finanzieri negli uffici di diversi dirigenti della società. Quasi una decina gli indagati: l'accusa, a vario titolo, è di truffa aggravata, riciclaggio e ostacolo alle funzioni di vigilanza

Gli agenti della Guardia di Finanza hanno perquisito mercoledì mattina gli uffici del presidente del comitato di gestione di Ubi Banca, Franco Polotti, e del presidente del comitato di sorveglianza, Andrea Moltrasio, a seguito dell'inchiesta aperta dalla procura di Bergamo riguardante i reati di truffa aggravata, riciclaggio e ostacolo alle funzioni di vigilanza. Il mandato di perquisizione ha inoltre interessato i consiglieri Victor Massiah e Italo Lucchini, e il vicepresidente del Comitato di Sorveglianza della banca, Mario Cera. Tra gli indagati ci sarebbero anche Giovanni Bazoli, presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, e Giampiero Pesenti, attuale leader di Italcementi.

Le indagini delle Fiamme Gialle si sono concentrate anche su Ubi-Leasing spa (una controllata di Ubi-Banca), e su alcuni ex dirigenti della società. Nella sede di Ubi-Leasing sono stati perquisiti gli uffici del Servizio Recupero e Vendita Beni, della Direzione Credito Anomalo e quelli di Giampiero Bertoli, Alessandro Maggi e Guido Cominotti, rispettivamente ex amministratore delegato di Ubi-Leasing, ex direttore generale ed ex responsabile del servizio Recupero e Vendita Beni. Tutti e tre sono accusati di truffa aggravata e riciclaggio.


Nell'operazione sono stati impegnati cento agenti del Nucleo speciale di polizia valutaria. Le perquisizioni, in tutto una ventina, hanno interessato Brescia, Bergamo e altre città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubi Banca: maxi perquisizione della Guardia di Finanza

BresciaToday è in caricamento