Maxi-investimento per un’azienda bresciana: nuovo stabilimento da 8 milioni

Investimento da 8 milioni di euro per la Hipac di Cazzago San Martino: di fianco al quartier generale sorgerà un nuovo stabilimento per la logistica

Maxi-investimento per la Hipac di Cazzago San Martino: oltre 8 milioni di euro per il nuovo stabilimento che verrà realizzato proprio a fianco dell’attuale sito produttivo bresciano, e funzionerà come magazzino e polo logistico. Lo scrive il Giornale di Brescia.

Il terreno è stato acquisito alla fine dello scorso anno. Il nuovo capannone verrà costruito ex novo, da zero, in un’area industriale edificabile. Alla faccia della crisi di settore, l’azienda risponde con investimenti sostanziosi.

Nata nel 1991, la Hipac è specialista nella produzione di film estensibile in polietilene per l’imballaggio di prodotti industriali. Il gruppo controllo altre due aziende in Europa: la Iberhipac in Spagna e la Hipac Romania. Il mercato di riferimento è soprattutto internazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 2018 il gruppo ha chiuso il bilancio con un fatturato di oltre 61 milioni di euro, comunque in calo sull’anno precedente, e un utile netto di 1,6 milioni. Nei tre stabilimenti, a Cazzago e in Spagna e in Romania, ci lavorano più di 200 dipendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento