Un secolo di salumi e formaggi: 100 candeline per la storica bottega di paese

Grande festa a Ronco di Gussago per i 100 anni della salumeria-tabaccheria Bianca&Bruno Marchina di via Cava, aperta nel lontano 1919 da Andrea Marchina

Una bottega che ha stretto un legame indissolubile con la comunità e che sembra non conoscere crisi: un negozio di paese capace di essere punto di riferimento per tre generazioni, che ha saputo resistere all'avvento della grande distribuzione e dei centri commerciali. È la salumeria - tabaccheria Bianca&Bruno Marchina che da un secolo ha sede in via Cava 8, a Ronco.

Ottenuto, nel 2014, il prestigioso riconoscimento di negozio storico, l'attività si prepara ora a tagliare il traguardo dei 100 anni. Lo farà domenica con una grande festa che coinvolgerà tutta la comunità: via alle 15.30 con il concerto della banda Tridentina degli alpini di Brescia, poi la messa celebrata nel cortile adiacente il negozio e un grande rinfresco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia della bottega comincia in un freddo giorno del 1919, quando Andrea Marchina apre la drogheria dove i residenti hanno fin da subito la possibilità di rifornirsi di salami, formaggi, sali e tabacchi. Un'attività passata di generazione in generazione: nel 1974 il fondatore ha ceduto il negozio al figlio Bruno. Nel 2000 il testimone è passato a Luisella e Andreina Marchina, figlie di Bruno e attuali titolari della bottega che ha scritto un pezzo di storia di Ronco di Gussago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus, riapre il centro commerciale Elnòs: coda mostruosa per entrare

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

Torna su
BresciaToday è in caricamento