menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede della Ovdamatic

La sede della Ovdamatic

Brescia: morto l'imprenditore Giorgio Turotti, aveva 91 anni

Si è spento a 91 anni l'imprenditore Giorgio Turotti, storico patron della Ovdamatic: mercoledì pomeriggio i funerali. Lo piangono la moglie, i figli e i nipoti

“Caro nonno, oggi il tuo cuore si è fermato. Ma tutti noi sappiamo che continuerà a battere nei nostri. Grazie ai tuoi valori e insegnamenti abbiamo avuto il privilegio di conoscere il vero significato della parola famiglia. Continueremo a portare avanti la tua gioia di vivere insieme all'impegno che ti ha sempre contraddistinto”.

Questo è il commovente messaggio – uno dei tanti, tantissimi – che i nipoti hanno voluto dedicare a Giorgio Turotti, noto imprenditore bresciano scomparso a 91 anni. Lo piangono la moglie Dolores, i figli Daniela, Michela e Pierpaolo, i nipoti Andrea, Giorgia, Pieralberto, Nicolò e Sofia. I funerali saranno celebrati mercoledì pomeriggio nella chiesa di Costalunga, a Brescia: il corteo proseguità poi per il cimitero di Salò.

La lunga storia della Ovdamatic

Turotti è un volto noto dell'imprenditoria bresciana, attivo per più di 40 anni: ha fondato nel 1974 la celebre Ovdamatic, azienda specializzata nella realizzazione di aree di ristoro attraverso l'installazione, la gestione e la vendita di distributori automatici di bevande calde, fredde, snack, gelati e soprattutto caffè. Ad oggi la Ovdamatic controlla anche la Acquamatic e la Doblone srl. Nota curiosa, è stata la prima azienda ad aprire un “bar automatico” a Brescia, in San Faustino.

Giorgio Turotti aveva cominciato a lavorare ancora giovanissimo: negli anni Cinquanta era stato assunto dalla Faema, azienda produttrice di macchine per caffè, e qui è rimasto per circa 20 anni. Prima di decidere di dedicare anima e corpo alla sua avventura imprenditoriale: missione compiuta. E' morto nell'abbraccio dei suoi familiari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento