Ghedi: via libera alla nuova maxi-discarica da 1,308 milioni di metri cubi

La Provincia di Brescia ha dato il via libera alla nuova discarica Edilquattro: un impianto da 1,308 milioni di metri cubi nell'ex cava in località Fenil Nuovo a Ghedi

foto d'archivio

La Provincia di Brescia ha dato il via libera definitivo alla realizzazione della nuova discarica Edilquattro in località Fenil Nuovo a Ghedi, in una ex cava di sabbia e ghiaia – un'area che in tutto occupa oltre 160mila metri quadrati – dove la stessa azienda, per anni, ha estratto materiale. Lo scrive Bresciaoggi.

Il via libera è la conclusione di un lungo percorso autorizzativo, che ha coinvolto oltre all'ente provinciale anche i vari enti preposti, come Arpa e Ats: i sindaci e gli amministratori dei Comuni interessati e confinanti, da Ghedi a Castenedolo e da Borgosatollo a Montirone, hanno sempre espresso parere contrario alla realizzazione della nuova discarica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo maxi-impianto di smaltimento rifiuti si estenderà per oltre 110mila mq nell'area dell'ex cava: sarà in grado di accogliere e processare più di 1,308 milioni di metri cubi di rifiuti, da qui ai prossimi anni. Il territorio interessato fa parte dell'Ambito estrattivo 39, compreso tra Ghedi e Castenedolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Agguato in azienda, un testimone: “Ho sentito 8 spari, poi le grida d’aiuto del collega”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento