Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia Gargnano

Storico ristorante in riva al lago, testa a testa per strapparlo ai cinesi

Per Gargnano sarebbe stato un inedito, un ristorante gestito da imprenditori cinesi: ma alla fine al Lido Fontanelle l'ha spuntata la società Marchione di Mario Nappo

Per Gargnano sarebbe stato un inedito di portata storica: per la prima volta un ristorante gestito da imprenditori cinesi. Ma così non è andata, nonostante un vero testa a testa all'ultima offerta e all'ultima busta: fino a un rialzo del 50% sulla base d'asta. L'offerta decisiva ha raggiunto i 60mila euro l'anno: una cifra che ha consentito l'aggiudicazione del ristorante al Lido Fontanelle alla società Marchione di Mario Nappo.

Lo scrive il Giornale di Brescia: volto noto della ristorazione locale, Nappo è imprenditore che già gestisce locali anche a Gardone Riviera e Toscolano Maderno. All'apertura delle buste se l'è giocata proprio con il gruppo cinese di cui si sapeva avesse presentato un'offerta. Ma alle fine il rialzo della società Marchione (da 40mila a 60mila euro l'anno) ha superato quello dei cinesi, fermi a quota 56mila.

La struttura oggetto del bando è un ristorante-pizzeria di proprietà comunale, davvero a pochi metri dal lago e affacciato direttamente sulla spiaggia. La gestione ora è stata affidata per nove anni. Era stato messo a bando anche il chiosco del Lido Fontanelle, sempre di proprietà comunale.

Anche in questo caso erano fioccate le offerte, e anche dei cinesi: più di una decina i partecipanti alla gara, poi aggiudicata (per 43mila euro l'anno) alla giovane Sara Albertini, 43enne proprio di Gargnano e nota per essere una cantante, oltre che un'insegnante di musica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storico ristorante in riva al lago, testa a testa per strapparlo ai cinesi

BresciaToday è in caricamento