rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Economia

Non trova lavoratori stagionali, Gardaland deve chiudere alcune attrazioni

L'ad Sabrina De Carvalho: "Stiamo continuando ad assumere"

A seguito dell'apertura estiva, durante il giorno tutte le attrazioni di Gardaland sono sempre rimaste attive, ma – a causa delle difficoltà nel reperire lavoratori stagionali – con l’estensione dell’orario fino alle 23, da ieri alcune attrazioni del parco hanno dovuto chiudere dopo le 19.

"Come tutto il settore del turismo – ha dichiarato l'Amministratore Delegato Sabrina De Carvalho –, Gardaland sta riscontrando nella ricerca di personale da assumere per la stagione estiva. Stiamo però continuando ad assumere e attivando tutti gli strumenti per integrare il personale ancora mancante". 

"Mano a mano che si procederà con il recruiting e si raggiungerà il numero necessario di addetti – ha poi aggiunto –, apriremo progressivamente le attrazioni chiuse per permettere ai nostri visitatori di godere al massimo le giornate al parco.”

A rimanere chiuse sono state oltre 10 attrazioni. La situazione, come dichiarato da De Carvalho, dovrebbe tornare alla normalità nei prossimi giorni. La società sta cercando diverse figure professionali, addetti alla ristorazione e alle giostre, project manager, negozianti e persino idraulici: per chi fosse interessato, basta accedere alla sezione "Lavora con noi" sul sito gardaland.it.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non trova lavoratori stagionali, Gardaland deve chiudere alcune attrazioni

BresciaToday è in caricamento