rotate-mobile
Economia

Creditori rifiutano l'offerta d'acquisto: Freccia Rossa verso il fallimento

Stavolta è davvero la fine per il centro commerciale

Stavolta è davvero la fine: giù il sipario sul centro commerciale Freccia Rossa di Brescia. Da tempo era stato svuotato, niente più negozi né clienti in movimento: perfino il parcheggio in questi giorni è stato chiuso per via di una perdita d'acqua. Come riporta il Giornale di Brescia, ora è stata depositata in tribunale a Milano l'istanza per la liquidazione giudiziale della società Freccia Rossa Shopping Centre spa, controllata al 100% da La Fenice (gruppo Resolut Asset Management).

La liquidazione giudiziale

In gergo tecnico, la liquidazione giudiziale altro non è che la procedura che sostituisce il fallimento: l'obiettivo di tale procedura è quella di liquidare il patrimonio della società ai creditori. Profondo rosso al 30 giugno scorso: patrimonio netto a -49 milioni di euro, debiti per quasi 52 milioni. Pochi mesi fa era stata presentata un'offerta (da 5 milioni di euro) per l'acquisto del centro, da parte della bresciana MyCredit: non è andata in porto, rifiutata dai creditori nonostante qualche proposta al rialzo.

Il declino del Freccia Rossa

Il centro commerciale, svuotato e in liquidazione, dovrà ripartire da zero. Una storia breve ma intensa: inaugurato nel 2008, diventa rapidamente un cult in tutta la provincia di oltre. Il cinema, i negozi, l'area food: il centro è sempre molto frequentato. Almeno fino alla seconda metà degli anni 2010: dal 2016 in poi inizia un lento e inesorabile declino. 

Complici le vicinissime aperture, tra cui Elnòs Shopping e Nuovo Flaminia, le prime chiusure dei negozi e il calo costante del fatturato, si arriva alla fine del 2019 a un accordo di ristrutturazione per il rilancio del centro. Tempo pochi mesi e scoppia la pandemia da Covid-19: tutto fermo. Da quel momento un'agonia senza sosta, fino alla chiusura - poche settimane fa - degli ultimi negozio. Stavolta è davvero la fine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Creditori rifiutano l'offerta d'acquisto: Freccia Rossa verso il fallimento

BresciaToday è in caricamento