Economia

Imprenditore scomparso: licenziati tutti gli operai

A gennaio l'azienda era stata dissequestrata, da allora le cose non hanno più funzionato come prima: la decisione è presa, i 15 operai della Fonderia Bozzoli di Marcheno saranno tutti licenziati

Tutti a casa gli operai della Bozzoli di Marcheno. Negli ultimi mesi sono saltate tutte le trattative: la società è stata affidata ad un liquidatore, che per prima cosa ha previsto la chiusura della fabbrica. L'accordo sta per essere firmato con la Fim, il sindaco dei metalmeccanici della Cisl: entro marzo verrà pagato l'ultimo mese di lavoro, a settembre, le quote del Tfr maturato ad oggi e una buonuscita di 500 euro.

Sono 15 gli operai che verranno licenziati. Per il sindacato si tratterebbe di una “sconfitta” legata agli attriti familiari tra chi “governava” l'azienda. E quindi la moglie di Mario Bozzoli da una parte, l'imprenditore scomparso nel nulla nell'ottobre del 2015, e il fratello di Mario, Adelio con i figli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore scomparso: licenziati tutti gli operai

BresciaToday è in caricamento