Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Zanonato a Brescia: "Debiti della PA pagati entro il 2014"

Così il ministro per lo sviluppo economico, intervenendo al congresso nazionale dell'ordine degli ingegneri

Al congresso nazionale degli ingegneri in corso a Brescia, oggi è intervenuto il ministro il ministro dello sviluppo economico Flavio Zanonato che, parlando di infrastrutture, ha dichiarato che "l'anno prossimo saranno possibili 16 miliardi di euro di investimenti pubblici aggiuntivi grazie all'uscita dalla procedura europea di infrazione deficit/pil e al consistente arrivo di fondi strutturali europee".

Il Ministro ha poi affrontato il tema dei debiti della Pubblica Amministrazione, assicurando che grazie all'esclusione dei debiti della P.A. dai conteggi del deficit ''entro fine anno saranno smobilitati 20 miliardi e altrettanti nei primi 6 mesi dell'anno prossimo: questo ci consentirà di pagare tutti i debiti della PA entro il 2014''.

Per Zanonato, la via principale per uscire della crisi resta comunque "quella di avere meno spesa pubblica e più investimenti: calcoliamo che solo dalla maggiore flessibilità derivante dall'uscita dalla procedura di infrazione europea possano venire fra i 7,5 e gli 8 miliardi di investimenti aggiuntivi''.

'Comunque - ha aggiunto - con altri paesi, come Francia e Spagna, ci stiamo battendo perchè a livello europeo ci siano regole più flessibili per gli investimenti, escludendoli almeno parzialmente, dal patto si stabilità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanonato a Brescia: "Debiti della PA pagati entro il 2014"

BresciaToday è in caricamento