menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La crisi allo sportello: gruppo bancario chiuderà 22 filiali nel Bresciano

Non si ferma la ristrutturazione in Ubi Banca, che continua spedita nel piano che porterà alla chiusura di 150 filiali entro il 2020 e a un risparmio di 80 milioni di euro, gestendo complessivamente circa 600 esuberi.

L’avvio della prima fase è segnato dalla chiusura di 22 banche anche nel Bresciano (11 del Banco di Brescia, 3 della Banca Popolare di Bergamo e 8 della Banca di Valle Camonica). Oltre alle filiali che verranno chiuse, ce ne sono altre che saranno trasformate in minisportelli: 17 le riqualificazioni sotto le insegne del Banco di Brescia e 6 sotto quelle della Banca di Valle Camonica.

La ristrutturazione, dal 2008 ad oggi, in realtà non si è mai fermata. Nemmeno in termini di taglio del personale: meno di 10 anni fa i dipendenti erano in tutto 21mila, oggi sono 17mila. Con l'anno nuovo si prevedono non meno di 400 prepensionamenti, senza assunzioni.

GLI EFFETTI A BRESCIA:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento