menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Edipower, Tabacci: "Non Forzeremo il matrimonio tra A2A e Iren"

Tabacci sul rinnovato interesse di Passera per il progetto multiutility: "Non possiamo costringere il management di due società quotate a lavorare per una fusione"

Il ministro per lo Sviluppo Economico Corrado Passera ribadisce l' interesse per l'ipotesi di creare una multiutility partendo da Edipower, ma A2a e Iren, le aziende che hanno 'ereditato' l'azienda dal gruppo Edison, non possono essere costrette a un matrimonio forzato.

Lo sostiene Bruno Tabacci, assessore al Bilancio del Comune di Milano, parlando dell'incontro avuto oggi con Passera e dedicato solo marginalmente al tema delle utilities. "Passera ha rinnovato l'interesse per il progetto multiutility - riferisce Tabacci - ma non possiamo costringere il management di due società quotate a lavorare per una fusione". "I nuovi manager si devono insediare, diamogli tempo, non possiamo determinare il loro orientamento", aggiunge.

Frenano in realtà sull'ipotesi di una aggregazione non solo i manager ma anche gli azionisti di A2a e Iren. Mentre Milano con Tabacci preme sul progetto di una multiutility nel Nord, Brescia é da sempre più tiepida. Il favore espresso dal sindaco di Torino Piero Fassino non sembra essere poi condiviso dai suoi colleghi di Genova e dei comuni emiliani soci di Iren.

(fonte: Ansa)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento