Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia

Edilizia, Ciaccia: "Per il Piano Città richiesti fondi per 12 miliardi"

Il Viceministro alle Infrastrutture: "Sono arrivate al Ministero 1.000-1.500 progetti totali di riqualificazione urbana e una richiesta di fondi stimabile in almeno 10-12 miliardi di euro"

La richiesta di fondi da erogare soprattutto ai Comuni che il Governo stima di ricevere all'interno del 'Piano Città' è di circa 12 miliardi di euro, contro i 2 disponibili. Lo afferma il viceministro delle Infrastrutture, Mario Ciaccia.

"Le autonomie locali hanno già prodotto, oltre ogni ottimistica previsione, un ricco parco progetti per la riqualificazione urbana: sono arrivate al ministero - spiega Ciaccia nel corso di un convegno organizzato dall'Associazione costruttori edili a Milano - oltre 400 proposte presentate all'Anci dai Comuni, per 1.000-1.500 progetti totali e una richiesta di fondi stimabile in almeno 10-12 miliardi di euro, rispetto a finanziamenti diretti che ammontano a 224 milioni".

Le "risorse disponibili" sono però "oltre due miliardi di euro: a parte i finanziamenti diretti, vi è una disponibilità del Fondo social housing, gestito da Cassa Depositi e Prestiti, i fondi del ministero dell'Ambiente per l'efficientamento energetico degli edifici, i fondi per l'edilizia scolastica, i fondi per gli impianti sportivi e, in in linea di principio, i fondi coesione, dal momento che le risorse del vecchio piano sarebbero esaurite", aggiunge il viceministro.


Su un altro versante, Ciaccia sottolinea come "gli investimenti complessivi in corso in cantieri aperti per infrastrutture metropolitane e ferroviarie all'interno di città come Brescia, Torino e Milano sono pari a 8,5 miliardi di euro". Nelle principali città italiane si passerà così da 96 chilometri di reti metropolitane del 2001 a 270 chilometri entro il 2014.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia, Ciaccia: "Per il Piano Città richiesti fondi per 12 miliardi"

BresciaToday è in caricamento