Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Macogna: il Tar dispone nuovi accertamenti sulla falda

La decisione dei giudici dopo l'udienza di mercoledì 22 aprile

Uno striscione contro la discarica

Buone notizie per i comitati che stanno cercando di fermare il progetto della ditta Drr, per aprire una discarica all’interno della cava Macogna.

Il Tar di Brescia ha infatti disposto ulteriori indagini tecniche, sui possibili rischi riguardanti la falda acquifera. La perizia sarà effettuata da Laura Longoni, docente di Geologia applicata al Politecnico di Milano.

Oltre ai comitati di cittadini e residenti, alla discarica si oppongo Legambiente e i comuni di Cazzago San Martino, Travagliato, Rovato e Berlingo, che - congiuntamente - hanno già presentato diversi ricorsi.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macogna: il Tar dispone nuovi accertamenti sulla falda

BresciaToday è in caricamento