Inaugurata nuova passeggiata sul lago: in centinaia per ammirarla

Grande festa a Desenzano per il collegamento "a filo delle onde" tra l'area verde di via Lario e la Spiaggia d'oro

In centinaia, giovedì sera, sono arrivati dal centro cittadino per ammirare la nuova passeggiata

È stato consegnato ufficialmente ai desenzanesi il nuovo tratto di passeggiata, 800 metri a bassissimo impatto ambientale, tra l’area verde di via Lario e la Spiaggia d’oro di Rivoltella.

All’inaugurazione di giovedì sera, seguita da centinaia di cittadini, hanno partecipato autorità civili e militari, anche una rappresentanza del 6° Stormo dell’Aeronautica militare. Al termine dell’evento, i presenti hanno potuto godere dell’intrattenimento musicale della Banda cittadina di Desenzano, dalla terrazza della Spiaggia d’oro, e di un gelato offerto dal comune per festeggiare insieme la nuova opera.

Il percorso a lago, realizzato in assi di larice e ghiaia “levocell”, rappresenta un notevole passo in avanti per la valorizzazione turistica della città; si unisce, attraverso la Spiaggia d’oro, al tratto esistente che prosegue verso il porto di Rivoltella e oltre.

“È un sogno che diventa realtà – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici, Rodolfo Bertoni –. L’area verde di via Lario diventa il punto di partenza per una passeggiata a filo delle onde che attraversa le spiaggette dietro l’Idroscalo e Villa Pellegrini, tocca la Spiaggia d’Oro e quella delle Fornasette e prosegue oltre il Porto di Rivoltella. Un tassello del futuro collegamento pedonale tra il centro di Desenzano e la frazione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento