Desenzano del Garda: riapre l’oasi San Francesco

Da sabato 16 maggio fino a settembre l’area protetta gestita dai volontari di Airone Rosso sarà visitabile ogni fine settimana, gratuitamente

Un canneto nell’oasi di San Francesco (foto: Airone Rosso)

Dopo il successo di oltre 2500 visitatori alla mostra di fotografie e disegni botanici inaugurata in occasione del Desenzano AgriCultura Festival, l’Oasi San Francesco riapre i battenti per la stagione estiva. Appuntamento sabato 16 maggio per visitare le specie lacustri che popolano l’area umida di Desenzano del Garda, su via Francesco Agello.

Di quanto era rappresentato nelle tavole di studio botanico di Renata Barilli, negli scatti di Bernadette Gerard e nelle maestose immagini di Giorgio Attilio Mutti, sarà possibile fare esperienza diretta all'oasi, monumento naturale regionale, a partire dal 16 maggio e poi per tutti i fine settimana fino a settembre. Gli orari di apertura al pubblico sono: dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30, sabato e domenica. L’ingresso è libero.

L’Oasi San Francesco, ricorda l’assessore all’Ambiente e all’Ecologia Maurizio Maffi, «rappresenta un’eccellenza ambientale del territorio desenzanese e “vive” grazie al costante e prezioso impegno dei volontari dell’associazione Airone Rosso, i quali se ne prendono cura e ne garantiscono l’apertura al pubblico e le attività didattiche collegate».

L’area protetta di circa dieci ettari di estensione ospita al suo interno un’aula didattica con cartellonistica informativa e un capanno d’osservazione (birdwatching), raggiungibile mediante una passerella in legno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento