Economia Via Artigiani

Apre il polo della carne: via libera a 80 nuovi posti di lavoro

Tutti i dettagli dell’operazione dell’azienda Gobbi Frattini di Desenzano: un investimento nell’ordine di qualche milione di euro per il nuovo stabilimento in cui saranno allevati i tacchini. Si annunciano anche 80 posti di lavoro

Tacchini a Desenzano, e ne arriveranno parecchi. Ma non è un’invasione di proporzioni bibliche, né tantomeno una piaga da vecchio testamento. Quanto piuttosto il progetto di espansione – per cui è già avviata la procedura di Suap, Sportello Unico Attività Produttive – dell’azienda Gobbi Frattini, pronta a investire qualche milione di euro per un nuovo capannone in località Pigna, alla periferia di Desenzano del Garda.

Tempistiche certe non ce ne sono, ma l’iter autorizzativo è già ben avviato: si dovrà discutere anche della Vas, della Valutazione Ambientale Strategica. La Gobbi Frattini è storica azienda desenzanese, aperta ancora nel 1936: da allora sempre specializzata nell’allevamento e nella produzione di carni avicole, in particolare di tacchino.

E saranno proprio i tacchini ad essere allevati e preparati nel nuovo stabilimento che sorgerà a Desenzano. Una notizia accolta di buon grado anche dall’amministrazione comunale, visto il periodo di crisi. L’azienda ha infatti annunciato che la nuova fabbrica potrà ospitare tra i 70 e gli 80 nuovi posti di lavoro, non si esclude dunque una ‘rumorosa’ campagna d’assunzioni, e in tempi brevi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il polo della carne: via libera a 80 nuovi posti di lavoro

BresciaToday è in caricamento