Censis, la crisi che non si ferma: gli Italiani vendono l'oro

Il Rapporto Censis 2012 evidenzia la paura delle famiglie davanti alla crisi - si vende l'oro, tornano le bici e gli orti - mentre la spesa e i consumi crollano all'insegna del 'Risparmio-Rinuncio-Rinvio', e tornano a livelli del 1997

 ''Risparmio, rinuncio, rinvio'': il rapporto annuale del Censis indica così ''le tre R dei consumi familiari'', alla base del crollo delle spese.

''Nel primo trimestre 2012 la flessione delle spese delle famiglie è stata del 2,8% e nel secondo trimestre vicina al 4% in termini tendenziali''.

Il rapporto rivela anche che in due anni 2,5 milioni di famiglie hanno venduto oro o preziosi; l'85% ha eliminato sprechi ed eccessi, il 73% va a caccia di offerte per far fronte alla crisi.

Scende anche la propensione al risparmio, mentre è boom di chi cerca lavoro ed è allarme per la flessione degli occupati giovani, che continua a registrare dati record ogni mese che passa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Ragazza trovata morta al parco: s'indaga per omicidio

Torna su
BresciaToday è in caricamento