Censis, la crisi che non si ferma: gli Italiani vendono l'oro

Il Rapporto Censis 2012 evidenzia la paura delle famiglie davanti alla crisi - si vende l'oro, tornano le bici e gli orti - mentre la spesa e i consumi crollano all'insegna del 'Risparmio-Rinuncio-Rinvio', e tornano a livelli del 1997

 ''Risparmio, rinuncio, rinvio'': il rapporto annuale del Censis indica così ''le tre R dei consumi familiari'', alla base del crollo delle spese.

''Nel primo trimestre 2012 la flessione delle spese delle famiglie è stata del 2,8% e nel secondo trimestre vicina al 4% in termini tendenziali''.

Il rapporto rivela anche che in due anni 2,5 milioni di famiglie hanno venduto oro o preziosi; l'85% ha eliminato sprechi ed eccessi, il 73% va a caccia di offerte per far fronte alla crisi.

Scende anche la propensione al risparmio, mentre è boom di chi cerca lavoro ed è allarme per la flessione degli occupati giovani, che continua a registrare dati record ogni mese che passa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

Torna su
BresciaToday è in caricamento