rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Economia Odolo

Imprenditoria bresciana in lutto: è morto Dario Leali

L’imprenditoria bresciana è in lutto per la scomparsa di Dario Leali: aveva 91 anni. Una tragedia assurda: è morto a seguito di una caduta in casa

L’imprenditoria bresciana è in lutto per la scomparsa di Dario Leali: classe 1928, avrebbe compiuto 92 anni il prossimo autunno. Una tragedia assurda: è morto in casa, da solo, a causa di una tanto brusca quanto terribile caduta. A nulla sono valsi i disperati tentativi di rianimarlo.

Nato e cresciuto a Odolo, aveva fondato insieme al fratello Nicola le celebri Acciaierie Leali Luigi, intitolata al padre: l’azienda venne aperta nel 1954, negli anni divenne Leali Spa (oggi di proprietà delle Acciaierie Venete) con centinaia di dipendenti e stabilimenti in tutta Italia (e anche in Europa), e un fatturato da centinaia di miliardi di lire.

Tutto era cominciato ancora nel dopoguerra, quando il padre Luigi gestiva una fucina in Via Pamparane: Dario Leali aveva cominciato a lavorare ancora giovanissimo, appena 13enne. Nel sangue aveva il lavoro, e anche la sua terra: l’ex fucina è stata donata al Comune, e oggi è un museo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditoria bresciana in lutto: è morto Dario Leali

BresciaToday è in caricamento