Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia Via Aeroporto, 34

Montichiari: Tar accoglie ricorso Sacbo, esulta Legambiente

L'assegnazione della concessione per lo scalo "Gabriele D'Annunzio" dovrà essere rifatta attraverso una gara europea. Balotta: "Ora spostiamo i voli notturni di Orio"

Una sentenza del Tar di Brescia ha annullato il decreto ministeriale che aveva assegnato la gestione dello scalo di Montichiari all’aeroporto Catullo di Verona ed impone che l’assegnazione della concessione venga fatta attraverso una gara europea in applicazione delle regole comunitarie.

"E’ quanto  chiede da tempo Legambiente", commenta Dario Balotta (responsabile trasporti della Lombardia), che aggiunge: "vincendo questo ricorso ora sono finiti  gli alibi della Sacbo per non trasferire i voli cargo notturni ai 'nemici' di Montichiari. Nello scalo che scoppia circondato dalle case di Orio al Serio, oltre ai danni causati dal rumore e dall’inquinamento atmosferico le società di trasporto merci operano in spazi angusti per la logistica".

Con la imminente chiusura di Orio al Serio, a Maggio per il rifacimento della pista, Balotta chiede allora che si approfitti "per avviare il trasferimento dei voli notturni nello scalo monclarense, questa decisione è attesa da anni dai cittadini bergamaschi e del suo hinterland".

A Montichiari ci sono più spazi e gli stessi operatori cargo gradirebbero nel bresciano una nuova localizzazione. L’impatto ambientale delle operazioni di volo notturne sarebbe inoltre enormemente minore poiché, conclude Balotta, "non vi è  stata l’urbanizzazione selvaggia attorno al sedime aeroportuale del vecchio scalo militare che invece c’è stata attorno ad Orio al Serio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montichiari: Tar accoglie ricorso Sacbo, esulta Legambiente

BresciaToday è in caricamento