Covid, da pandemia a crisi economica: "Brescia rischia 97mila posti di lavoro"

Solo nel Bresciano, secondo le stime dello studio realizzato da Cerved per Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani), il conto del Covid potrebbe essere salatissimo: il 43% dei posti di lavoro potrebbero andare persi

Gli effetti della pandemia si annunciano devastanti anche sul piano economico e sociale. E qualcuno sta già provando a capire quanto salato sarà il conto per le imprese italiane. Le prime cifre emergono da uno studio, realizzato da Cerved per Anci (associazione nazionale dei Comuni italiani) e fanno davvero tremare. 

Le previsioni sono state elaborate monitorando gli andamenti di oltre 1.600 settori, tenendo conto delle misure restrittive e dei vari Dpcm introdotti nel corso della pandemia, e sulla base di due scenari: uno più soft, in cui si ipotizza un graduale ritorno alla normalità a partire dal secondo semestre del 2020, e uno ben peggiore in cui si ipotizza la persistenza di una situazione emergenziale per tutto il 2020 e una ripresa più lenta e incostante.

Gli effetti variano da città a città, e dipendono dalle specializzazioni dei sistemi produttivi territoriali. In estrema sintesi lo studio predittivo stabilisce che, in termini assoluti, Brescia sarà la città che registrerà perdite più consistenti di fatturato, seguita dalle province di Verona e Bergamo. Nella migliore delle ipotesi il calo stiamo nella nostra provincia è di 11 miliardi di euro nel 2020, e di quasi 5 miliardi nel 2021, arrivano a quota 15,967 miliardi. Se invece si prende in considerazione lo scenario più drammatico la perdita di fatturato stimata per il biennio 2020-21 sale a 21 miliardi di euro. 

Senza dimenticare la ricaduta, pesantissima, sull'occupazione: anche in questo caso Brescia è la città italiana che in termini assoluti rischia di perdere il maggior numero di posti di lavoro: sono ben 97mila quelli a rischio (il 43%). Seguono Bergamo (92mila) e Vicenza (76.500).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento