Ad aprile boom per la cassa integrazione: le domande sono quadruplicate rispetto all’intero 2019

Oltre 30 milioni di ore autorizzate dall’Inps, solo ad aprile, nel Bresciano. In tutto il 2019 erano state 6,97 milioni.

Lonato, operaio con mascherina alla Feralpi - Foto d'archivio © Bresciatoday.it

Prima la crisi sanitaria, poi quella economica. Per capire la mole ingente dei danni causati dall’epidemia di Covid-19 - in tutta Italia e nella nostra provincia - è sufficiente analizzare i dati, forniti giovedì 21 maggio, dall’Inps e relativi alle richieste di cassa integrazione e alle domande di disoccupazione.

Per quanto riguarda l’ammortizzatore sociale, nel mese scorso si è registrato un boom di richieste nel Bresciano, come in tutto lo Stivale. I numeri fotografano bene la situazione di crisi: solo nella nostra provincia ad aprile sono state autorizzate 30,68 milioni di ore di cassa integrazione. Una cifra quattro volte superiore a quella relativa all’intero 2019: in 12 mesi erano state concesse 6,97 milioni di ore. 

Nel dettaglio: oltre 22milioni di ore di cig sono state concesse agli operai bresciani, di cui 21, 85 milioni di cassa integrazione ordinaria, 618 mila di straordinaria e 198mila in deroga. Sul fronte impiegati sono 8,015 milioni le ore concesse dall’Inps ai lavoratori della nostra provincia. Nei mesi precedenti - da gennaio ai primi di marzo - le ore autorizzate erano state in tutto 403 mila.

Numeri simili solo nel triennio 2009 - 2011, quando le imprese del nostro territorio cercavano di uscire dalla lunga recessione dovuta alla crisi finanziaria del 2008. In tutto erano stato accordate 157,2 milioni di ore di ammortizzare sociale: il picco nel 2010, con 59,6 milioni di ore di cig. In tutto il paese sono state autorizzate 835 milioni di ore di cassa integrazione nel mese aprile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Preoccupano anche i dati relativi alle domande di disoccupazione: ben 144mila a marzo, il 37,2% rispetto allo stesso mese del 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Positivo al coronavirus: altra classe in quarantena, tampone per tutti i compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento