Economia

Confindustria, cambio ai vertici. Giorgio Squinzi nuovo presidente

Battaglia all'ultimo voto con il rivale Alberto Bombassei, sconfitto con 93 voti a 82. Il 23 maggio prossimo l'incoronazione in pompa magna alla nuova assemblea degli industriali. Continuità con Emma Marcegaglia

Giorgio Squinzi è il nuovo presidente di Confindustria, ha battuto l’avversario e rivale Alberto Bombassei per 93 voti a 82 su 175 votanti della giunta, per una votazione combattuta davvero fino all’ultimo voto, fino all’ultimo scrutinio. Squinzi verrà ora ufficialmente ‘incoronato’ il 23 maggio prossimo, in occasione della nuova assemblea degli industriali.

Un’elezione che conferma, anche se per un pugno di voti, la voglia di continuità con l’operato di Emma Marcegaglia. Anche gli industriali bresciani in realtà erano sembrati divisi, ora a votazioni concluse le poche parole che traspaiono si riferiscono alla collaborazione, al lavoro comune, all’impegno di tutti.

“Non c’è nessuna spaccatura – spiegano infatti gli industriali in uscita dalle votazioni odierne – Confindustria sa che l’unità è la sua forza. I due candidati hanno corso e uno ha vinto, ora lavoreranno insieme”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria, cambio ai vertici. Giorgio Squinzi nuovo presidente

BresciaToday è in caricamento