menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compro auto usate: l’evoluzione di un settore

Ogni settore si evolve e trova altre strade per proseguire il proprio percorso: è una legge naturale alla base di tutto. E questa naturale evoluzione diventa ancor più marcata in periodi particolarmente delicati o dettati da contingenze specifiche.
Come l’epoca che stiamo attraversando, caratterizzata da profondi cambiamenti e quindi dalla necessità di sentieri alternativi. Il settore dell’auto ne è un esempio.
Che la compravendita si sia postata sul web è ormai acclarata. Tra siti di vendita, portali di annunci, comparazione, parere ecc… la rete è il fulcro del mercato.
Tra i nuovi sentieri tracciati vi è anche quello delle aziende di compro auto usate; realtà che ritirano vetture di utenti pagandole in tempo reale e in contanti, come ci spiegano dal portale Comproautousate.net che offre il servizio in tutta Italia (anche acquisto auto in contanti Brescia).

“Effettivamente il funzionamento è esattamente questo. Ritiriamo auto usate dai clienti che vogliano venderla in tempi rapidi. Chiunque può portare la propria autovettura in una delle nostre sedi dopo aver ricevuto una valutazione gratuita sul nostro portale.”

Su quali parametri è basata questa offerta?
“Ovviamente sul valore del mercato e sullo stato in cui la macchina si trova. Il vantaggio evidente è quello di saltare tutti i passaggi da compiere per vendere un’automobile privatamente. Ovvero senza darla indietro ad un concessionario.”

Come avviene l’offerta per l’utente?
“Avviene in tempo reale, come dicevamo. Quindi una volta che l’utente porta la sua vettura in sede riceve un’offerta istantanea. E se la accetta la trattativa va a chiudersi subito, senza perdite di tempo.”

Il passaggio avviene quindi in tempo reale?
“Esattamente. Vengono espletate in poche ore le pratiche burocratiche del passaggio di proprietà. E dopo si procede con il pagamento. Anche qui istantaneo.”

Proprio su questo tema, il pagamento, alcuni utenti mostrano preoccupazioni circa la metodologia: quali garanzie offrite?
“Mi rendo conto che ricevere un pagamento di questo tipo possa essere ritenuto un salto nel buio. Per questo noi evitiamo ad esempio di pagare con bonifico bancario. Perché l’utente dovrebbe lasciarci la sua auto, firmare il passaggio e poi attendere quei 2 o 3 giorni necessari per l’accreditamento della cifra.”

La vostra azienda come si muove?
“Preferiamo pagare con assegno circolare. E accompagniamo il cliente di persona in banca, dove riceverà direttamente in mano l’assegno.”

Perché molti utenti si rivolgono a questi servizi?
“Per risparmiare tempo. Quando si decide di vendere un’auto e lo si vuole fare privatamente, si rischia veramente di perdere mesi senza ottenere nulla. E poi anche lì ci sono rischi legati al pagamento: non possiamo essere sicuri di chi risponderà al nostro annuncio. È una persona onesta? Possiamo fidarci di ricevere, eventualmente, un pagamento da un perfetto sconosciuto che risponde ad un annuncio sul web?”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento