Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

Comprare casa nei borghi più belli d’Italia può costare caro

Per il Ministero dei Beni Culturali il 2017 deve essere l’anno dei borghi, per rilanciare e promuovere i piccoli paesini ricchi di storia e cultura sparsi per tutta l’Italia. Immobiliare.it ha analizzato i prezzi degli immobili in quelli che rientrano fra i borghi più belli e ha stilato la classifica dei venti più cari; in alcuni di questi i costi delle case superano di oltre il doppio la media nazionale

Il Ministero dei Beni Culturali ha stabilito che il 2017 è l’anno dei borghi, un anno in cui puntare l’attenzione su questi tesori tipicamente italiani ricchi di storia, cultura, arte e tradizione. La promozione dei borghi più belli d’Italia va avanti da diversi anni e sta portando molti frutti, in particolare in alcune zone, dove non solo sono aumentati i flussi turistici, ma anche i prezzi delle case sono in continua crescita.

Immobiliare.it ha analizzato i costi degli immobili in questi paesini e scoperto che nei più cari comprare un immobile può arrivare a costare oltre il doppio rispetto alla media nazionale. È il caso di Laigueglia, in provincia di Savona, dove i prezzi superano i 5.000 euro al metro quadrato e segnano un +161% rispetto al costo medio degli immobili in Italia (1.940 euro/mq). Al secondo posto si trovano altre due località di mare, Sperlonga e Vernazza, dove i prezzi superano rispettivamente del 141% e del 130% la media nazionale.

La provincia di Brescia (link per cercare casa a Brescia) è protagonista di questa particolare classifica con Gardone Riviera: qui il costo medio degli immobili residenziali ammonta a 2.788 euro al metro quadro, cifra più alta del 44% rispetto al prezzo medio in Italia e del 54% rispetto a quello rilevato a livello provinciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprare casa nei borghi più belli d’Italia può costare caro

BresciaToday è in caricamento