Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

Cassa integrazione: sindacati, in 3mila davanti a Palazzo Lombardia

La protesta per chiedere che siano rifinanziati al più presto gli ammortizzatori sociali in deroga

Circa 3mila persone sono scese in piazza oggi a Milano, per la manifestazione davanti a Palazzo Lombardia, sede della Regione, organizzata da Cgil, Cisl e Uil per il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga.

E' il dato reso noto dai sindacati, che al termine della manifestazione hanno incontrato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e l'assessore al Lavoro Valentina Aprea.

Cassa in deroga,
l'allarme della Provincia: «Finiti i soldi»

"Dopo tanto tempo le bandiere dei tre sindacati sono tornate a sventolare insieme e si sono create le premesse per altro lavoro comune - ha spiegato il segretario generale della Cisl Gigi Petteni -. L'incontro con Maroni è stato l'occasione per ribadire che tutti insieme dobbiamo lottare per una Lombardia che sia più ascoltata e più rispettata – ha proseguito - e credo che questi segnali dovranno arrivare subito dalla Conferenza Stato-Regioni, con il passaggio alla quota del 22% per le risorse da destinare alla Lombardia e con criteri più premianti sul pagamento dei debiti della pubblica amministrazione alle nostre imprese".

Soddisfatta per la partecipazione alla manifestazione anche Fulvia Colombini, della segreteria della Cgil. "Ci aspettiamo che la Regione nelle prossime settimane concretizzi attraverso accordi con le parti sociali le disponibilità affinché si tramutino in misure concrete a sostegno del lavoro e dell'occupazione - ha spiegato -e riteniamo indispensabile che anche il metodo di confronto veda convergere al tavolo, oltre all'assessorato al Lavoro, anche l'assessorato alle Attività Produttive, al Commercio e al Turismo, per concordare politiche di sviluppo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione: sindacati, in 3mila davanti a Palazzo Lombardia

BresciaToday è in caricamento