Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Chiari: polo logistico ex Auchan, 200 i posti di lavoro a rischio

La denuncia del Circolo operaio della Franciacorta: sarebbero 200 i posti di lavoro a rischio al polo logistico ex Auchan, oggi al servizio di Margherita Distribuzione (Conad)

Il polo logistico di Chiari (Foto da Google)

Sarebbero addirittura 200 i posti di lavoro a rischio, da qui al prossimo autunno, al Polo logistico di Chiari: prima al servizio del gruppo Auchan e poi di Margherita Distribuzione (gruppo Conad al 51%). Lo denuncia il Circolo operaio della Franciacorta, che nel merito chiede “unità” tra sindacati e lavoratori per affrontare il problema “con la sufficiente determinazione”.

E' dal 1 ottobre infatti che rischierebbe di “cessare ogni attività al Polo logistico di Chiari”, che ad oggi occupa circa 200 lavoratori: “A tutt'oggi non risultano altre prospettive”, fa sapere ancora il Circolo operaio. “Anche a Chiari occorre intraprendere la strada della lotta – si legge in una nota – e le organizzazioni sindacali del Polo logistico devono mettersi insieme e unire i lavoratori”.

Le richieste: mantenimento del posto o ricollocazione

Le richieste, al di là del mantenimento del posto di lavoro, potrebbero essere la ricollocazione dei lavoratori o almeno una buonuscita. “Occorre scioperare, andare dai sindaci, dal Prefetto, al Ministero dello Sviluppo economico”, scrivono ancora dal Circolo operaio.

“Occorre che siano coinvolti non solo i sindacati dei trasporti e della logistica, ma anche i sindacati del commercio. Occorre far parlare la stampa, le radio e le televisioni: e ne parleranno se verranno messe in campo le iniziative più opportune”. Passata la calda estate, per 200 lavoratori (e famiglie) si attende un autunno caldissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiari: polo logistico ex Auchan, 200 i posti di lavoro a rischio

BresciaToday è in caricamento