Bandiera bresciana (da 20 milioni) sul centro commerciale di Arese

Una "commessa" da 20 milioni di euro per la Moretti di Erbusco, che al centro commerciale di Arese ha realizzato i prefabbricati. Apre i battenti il colosso da 120mila mq e 205 negozi

Sul centro commerciale più grande d'Europa sventola bandiera anche bresciana: le strutture prefabbricate di legno e calcestruzzo sono state infatti realizzate, in collaborazione con Itinera, dall'azienda franciacortina Moretti Construction di Erbusco. La stessa che sta lavorando all'ampliamento (in attesa di referendum) delle Porte Franche, la stessa che realizzerà il centro commerciale “Scalo Milano” a Locate Triulzi.

Intanto ad Arese il centro commerciale più grande d'Italia ha aperto i battenti: e per la Moretti di Erbusco un affare da 20 milioni di euro. In realtà sono briciole rispetto a quanto è costato, in tutto più di 350 milioni, finanziati per metà dal gruppo Finiper e per l'altra metà dalle banche.

Il centro di Arese nasce dove un tempo trovava posto la grande fabbrica dell'Alfa Romeo, in un'area di circa 2 milioni di metri quadrati. Qualche numero: la superficie calpestabile è di oltre 120mila metri quadrati, al suo interno ospita 205 negozi. La galleria commerciale misura più di 800 metri.

Al momento il centro di Arese occupa 2000 persone: in vista dell'apertura erano però stati inviati ben 12mila curriculum. E non è finita: negli spazi ancora liberi è prevista un'altra grande apertura: quella di Ikea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento