Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Maxi evasione da 2,2 milioni di euro: nei guai due imprenditori edili bresciani

Mancata dichiarazione per 9 milioni di euro, evasione fiscale per 2 milioni e 200mila: indagati due imprenditori bresciani di 60 anni, dopo la vendita di un complesso residenziale intestano tutto a una rumena

I furbetti del quartierino, ancora una volta, sono due imprenditori edili bresciani. Avrebbero nascosto al fisco la vendita di un complesso residenziale, a Castelmella, per oltre 9 milioni di euro: l'evasione (da accertare) è calcolata in 2 milioni e 200mila euro.

Il meccanismo: per far sparire tutti quei soldi, avrebbero scorporato le quote della propria società ad altre società a loro riconducibile, e poi venduto tutto ad una giovane donna rumena, di circa 30 anni, una semplice prestanome tra l'altro irreperibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi evasione da 2,2 milioni di euro: nei guai due imprenditori edili bresciani

BresciaToday è in caricamento