Economia

Azienda fallita, debiti per 85 milioni: condannata famiglia di imprenditori

Bancarotta fraudolenta, crediti abusivi, ritardata dichiarazione di fallimento: sono queste alcune delle accuse mosse ai componenti della famiglia Facchioni, protagonisti del fallimento del Calzificio Levante

Calzificio Levante di Castelgoffredo, bancarotta fraudolenta: i tre ex amministratori (della famiglia Pacchioni) hanno patteggiato a 3 anni di reclusione. Il giudice ha poi disposto la loro interdizione dall'esercizio di qualsiasi attività commerciale, per 10 anni, e dai pubblici uffici per 5 anni. Circa un mese fa anche Paolo Pacchioni, ex presidente del cda, era stato condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione.

I nomi degli amministratori che hanno patteggiato la pena di 3 anni: Alessandro Pacchioni, Claudio Pacchioni, Noris Pacchioni. Finiti a processo per bancarotta fraudolenta, nell'ambito delle indagini sul fallimento dello storico Calzificio Levante, e della sua “controllata” Elledue (azienda di tintoria).

Sono almeno cinque le accuse pesantissime mosse a vario titolo ai componenti della famiglia: bancarotta, semplice e fraudolenta, bancarotta documentale e patrimoniale, ritardata dichiarazione di fallimento, ricorso abusivo al credito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda fallita, debiti per 85 milioni: condannata famiglia di imprenditori

BresciaToday è in caricamento