Economia

Via libera al maxi-ampliamento: 200 milioni di euro per 200 posti di lavoro

Il consiglio comunale di Lonato ha dato il via libera all'ampliamento della Cameo: investimento da 200 milioni di euro per due nuovi edifici da 18 e 30 metri d'altezza. Si prevedono 200 posti di lavoro

Semaforo verde, quasi fluorescente: tutti favorevoli (o quasi, il 5 Stelle si è astenuto) in consiglio comunale a Lonato per il progetto di amplicamento della Cameo, con base a Desenzano del Garda (dove è già stato inaugurato un Campus all'avanguardia) ma che si espanderà invece in terra lonatese. Diciamo sul “retro”.

E che espansione: l'investimento complessivo dovrebbe aggirarsi addirittura sui 200 milioni di euro (esatto, duecento milioni: il bilancio comunale di Desenzano, Lonato e la Valtenesi tutti insieme) con la realizzazione di un nuovo capannone produttivo e di un capannone invece dedito a magazzino.

Il tutto in un'area da circa 24mila metri quadrati, poco più della metà rispetto a quanto previsto dal progetto originale (che in tutto avrebbe dovuto occupare oltre 41mila mq). Tempi di realizzazione: manca poco ormai al termine delle fasi burocratici, cantieri al via forse già dal prossimo anno. E i tedeschi non scherzano: chissà che in un paio d'anni non sia già tutto pronto.

L'ampliamento della Cameo prevede la realizzazione di un nuovo capannone alto 18 metri (il sito produttivo) e un altro alto invece fino a 30 metri (il magazzino). Buone, anzi buonissime notizie dal punto di vista occupazionale: l'azienda prevede almeno 200 nuovi posti di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera al maxi-ampliamento: 200 milioni di euro per 200 posti di lavoro

BresciaToday è in caricamento