Sabato, 25 Settembre 2021
Economia

UniCredit a Brescia presenta il piano “UniCredit per la Lombardia”

Per completare il quadro di interventi a sostegno dell'economia reale lombarda e bresciana, UniCredit, principale banca italiana all'estero, si impegna a supportare il percorso di internazionalizzazione di 3.400 imprese della Regione attraverso la nuova piattaforma UniCredit International.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Un duplice impegno: mettere a disposizione 7,5 miliardi di euro per le imprese della Lombardia e di Brescia e accompagnare 3.400 aziende della Regione nel percorso di internazionalizzazione. Il tutto da oggi al 2015. Questi gli obiettivi di "UniCredit per la Lombardia", il piano di UniCredit per l'economia della Regione che è stato presentato oggi a Brescia da Monica Cellerino, Responsabile di Territorio per la Lombardia di UniCredit.

"UniCredit per la Lombardia" si baserà su due filoni: il supporto ai piani di crescita delle imprese lombarde (UniCredit per i Territori) e l'incentivazione dell'export e di politiche virtuose di internazionalizzazione (UniCredit International).

"Oggi a Brescia abbiamo presentato la nostra iniziativa per supportare il sistema produttivo della Lombardia, con l'obiettivo di sostenere la ripresa dell'economia della Regione - ha sottolineato Monica Cellerino, Responsabile per il Territorio della Lombardia di UniCredit.

Metteremo a disposizione 7,5 miliardi di euro per le imprese lombarde che verranno destinati al rafforzamento patrimoniale, al supporto diretto all'innovazione e all'ottimizzazione del capitale circolante. Inoltre ci proponiamo di accompagnare le imprese bresciane nel percorso di apertura commerciale oltre i confini nazionali e di collaborare con le aziende per facilitare l'individuazione di nuove forme di aggregazione; crediamo infatti che solo tramite la condivisione di progetti comuni, le pmi di ridotta dimensione che hanno difficoltà a diversificare, ampliare e innovare il proprio business, possono far fronte alle sfide dei mercati globali. Abbiamo infine individuato alcune iniziative specifiche strettamente correlate con i settori strategici del sistema produttivo lombardo, allo scopo di sostenerne la crescita e la competitività".

UniCredit mette a disposizione 7,5 miliardi di euro in tre anni per finanziare la crescita delle imprese della Lombardia e di Brescia, con interventi articolati su piani diversi, ma tra loro collegati e accomunati dallo stesso obiettivo.

Una parte dei fondi verrà destinata al rafforzamento patrimoniale delle imprese attraverso prodotti che ne facilitino la ricapitalizzazione e consentano di usufruire degli incentivi ACE, un'offerta e un modello dedicato per la costituzione di reti di imprese e la valorizzazione delle garanzie dei Confidi.
Parte dei fondi verrà destinata al finanziamento e all'ottimizzazione del capitale circolante, con un piano specifico che fa leva su UniCredit Factoring per accelerare lo smobilizzo dei crediti verso la Pubblica Amministrazione.

Nello specifico, UniCredit aumenterà del 50% il proprio livello di operatività per quanto riguarda l'anticipo fatture dei crediti delle imprese verso la PA, superando la quota di mercato che la banca detiene attualmente nel settore.

L'attenzione alla crescita dimensionale delle imprese della Lombardia è strettamente collegata al supporto diretto all'innovazione, altra condizione necessaria per competere su mercati contraddistinti da sempre maggiore concorrenza e da una spinta decisa verso le nuove tecnologie.

Dopo aver supportato nel 2011 l'economia lombarda con 2 miliardi di euro, le azioni strategiche della Banca sul territorio lombardo e della provincia di Brescia si focalizzeranno sull'individuazione di numerose iniziative, in particolare a sostegno dell' internazionalizzazione e della formazione (rivolta soprattutto a fornire agli imprenditori gli strumenti per percorrere le strade dell'export in modo competitivo), per incentivare la collaborazione in rete e le aggregazioni tra le aziende del territorio e per favorire lo start up delle aziende lombarde.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UniCredit a Brescia presenta il piano “UniCredit per la Lombardia”

BresciaToday è in caricamento