Azienda in vendita dopo il concordato, più di 250 operai a rischio

Destino incerto per i lavoratori della Stefana di Montirone e Nave: dopo il concordato l'azienda vende, ma le prospettive non sono buone. Sono 260 gli operai a rischio: il sindacato annuncia battaglia

“Non accetteremo i licenziamenti”. All'ultimatum dell'azienda, la scadenza per i bandi di cessione dei rami Stefana a Montirone e Nave, risponde l'ultimatum dei sindacati, della Fiom. “Non accetteremo i licenziamenti”: le parole del segretario Francesco Bertoli, quando manca davvero pochissimo – il termine è lunedì a mezzogiorno – proprio per la scadenza dei bandi di cessione dei rami d'azienda Stefana in concordato preventivo.

Vento di tempesta sulle fabbriche bresciane a “marchio” Stefana. In ballo ci sono ben 260 lavoratori, alle prese (per ora) con la cassa integrazione, e ad alto rischio per quanto riguarda la procedura di mobilità, se appunto non ci saranno proposte d'acquisto “utili” per i bandi di cessione di cui sopra.

Sarà battaglia. Anche istituzionale: i sindacati avrebbero già chiesto a Provincia e Regione una deroga di 90 giorni alla cassa integrazione per i lavoratori non ancora ricollocati. Sono 260 a rischio: di questi, forse, una settantina verrebbero “acquisiti” dall'Alfa Acciai di San Polo, interessata allo stabilimento di Montirone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più incerto il destino della fabbrica di Nave: ne restano ancora 190. Sarà battaglia. Gli operai “a rischio” hanno già dichiarato di essere pronti a bloccare le merci. Qualcun altro suggerisce addirittura l'occupazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento