Economia

SBB Cargo Italia, stupore per dichiarazioni sindacali FIT-CISL

La replica di SBB Cargo alle affermazioni della FIT-CISL, "affermazioni che non trovano riscontro alcuno nella realtà dei fatti"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Contrariamente a quanto affermato dal segretario generale lombardo Francesco Ferrante, l’impianto di Torino Orbassano non è mai stato chiuso e ad oggi impiega attivamente nove dipendenti.  Per quanto riguarda le attività dell’impresa su Brescia poi, SBB Cargo Italia conferma che l’impianto è regolarmente aperto e, come indicato alle stesse organizzazioni sindacali (FIT CISL compresa), ogni decisione in merito all’attuale assetto non potrà che essere rimandata a fine luglio, quando l’azienda avrà sufficienti informazioni concernenti i volumi di traffico che andrà effettivamente a produrre nel nord-est italiano a partire dal prossimo cambio orario ferroviario di dicembre 2013.

SBB Cargo Italia precisa inoltre che, diversamente da quanto paventato dal segretario FIT-CISL, non vi è stato né vi sarà, alcun passaggio di traffico dalla ferrovia al trasporto su gomma, semplicemente una parte del traffico ha cambiato destinazione finale rimanendo sul territorio lombardo ed in carico ad SBBCI, mentre l’altra è stata acquisita da altre imprese ferroviarie italiane. Per quanto concerne la riduzione delle quote di mercato dell’ex monopolista è appena il caso di ricordare come, in un mercato libero, siano i Clienti a scegliere i propri fornitori e non i fornitori a decidere quali Clienti “sottrarre” a quali concorrenti.

Infine, SBB Cargo Italia sottolinea che tutte le decisioni prese al momento dell’apertura dell’impianto ubicato a Brescia, in particolare in relazione ai trasferimenti di personale menzionati nella nota sindacale, sono stati a suo tempo condivisi totalmente con tutte le rappresentanze (CISL compresa). In continuità con quanto avvenuto in passato, quindi anche le decisioni relative alla sede di Brescia verranno discusse al tavolo di confronto sindacale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SBB Cargo Italia, stupore per dichiarazioni sindacali FIT-CISL

BresciaToday è in caricamento