Economia

Conto alla rovescia per gli sconti da record: a gennaio arrivano i saldi

Martedì 5 gennaio prendono il via i saldi invernali, anche a Brescia: secondo l’Unione Nazionale Consumatori sarà una stagione da record, con sconti medi superiori anche al 30%. Tutti i dettagli

Conto alla rovescia, a Brescia ma un tutta Italia: poco più di una settimana e prenderanno il via i saldi invernali. Le date quest’anno saranno nazionali, fatta eccezione per la Sicilia che partirà con un paio di giorni in anticipo: pennarello rosso sul calendario, martedì 5 gennaio cominciano i saldi, dureranno 70 giorni fino al 15 marzo prossimo.

Complice la crisi, ma dall’altro lato complice la ripresa dei consumi, secondo l’Unc – Unione Nazionale Consumatori – i saldi del 2016 potrebbero essere saldi da record. Per il consumatore, ovviamente: se infatti i ribassi al 50% saranno “abbastanza isolati” – si legge in una nota – i vestiti potrebbero essere scontati in media del 31%.

Quasi il doppio rispetto al 2015, con un rialzo di circa 12 punti percentuali. Gli altri affari d’oro: sconti su calzature al 27.5%, poi gli accessori al 15.5%. L’Unione Consumatori ha poi stilato il consueto vademecum, una sorta di guida all’acquisto: controllare le etichette, diffidare degli sconti troppo alti, tenere d’occhio le vendite di fine stagione.

Non manca pure una vena polemica: il gruppo di Federdistribuzione contesta la scelta di far inaugurare i saldi di stagione ad inizio settimana, il 5 gennaio è un martedì, nonostante l’Epifania a distanza rilevante dal weekend. Il primo giorno dei saldi vale infatti un quinto del totale delle vendite nel periodo delle promozioni, addirittura il 12% del volume d’affari dell’intero anno. Perdita stimata? 700 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conto alla rovescia per gli sconti da record: a gennaio arrivano i saldi

BresciaToday è in caricamento