Economia

Redditi: quali sono i Comuni più ricchi (e più poveri) del Bresciano

Il ministero delle Finanze ha pubblicato i dati sulle dichiarazioni dei redditi del 2016: a Brescia valgono 17 miliardi e mezzo di euro. Padenghe è il Comune più ricco, Valvestino il più povero

Il reddito imponibile dei bresciani vale 17 miliardi e mezzo di euro, con una media di poco meno di 21mila euro all'anno per contribuente. Questi sono i dati delle dichiarazioni dei redditi relative al 2016, diffusi dal ministero delle Finanze e riportati in questi giorni dai media locali e nazionali.

Tante conferme nel cuore della provincia bresciana: su 205 Comuni i ricchi e i poveri son sempre i soliti noti. A livello di reddito pro-capite dichiarato, almeno: perché non va mai sottovalutato il peso del “nero”, in una provincia dove si vendono più auto da oltre 100mila euro di quanto secondo il fisco i bresciani potrebbero permettersi.

Nella top ten dei “paperoni” ci sono ben quattro Comuni del Garda, oltre al primo classificato che è ancora Padenghe. Poi il capoluogo e vari paesi dell'hinterland, compresi Gussago e Concesio. In fondo alla graduatoria dei redditi invece rimangono i piccoli Comuni, in questo caso al confine tra l'Alto Garda e la Valsabbia

La classifica completa: i primi 10 e gli ultimi 10 della provincia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Redditi: quali sono i Comuni più ricchi (e più poveri) del Bresciano

BresciaToday è in caricamento