Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia Piazzale Spedali Civili

Civile: i nuovi poliambulatori negli edifici sul confine ospedaliero

Saranno realizzati grazie alla ristrutturazione e al prolungamento degli edifici a lato del pronto soccorso odontoiatrico, facilmente raggiungibili con la metropolitana

Una veduta dell'ospedale Civile di Brescia

L’ospedale Civile di Brescia ha avviato nel corso del 2010 un ampio intervento di riqualificazione e ristrutturazione del Presidio Centrale, che comprende anche una porzione dell’ospedale pediatrico, ricorrendo allo strumento del Project Financing.

I lavori stanno proseguendo nel rispetto del crono-programma e senza alcun onere economico in aggiunta a quanto stabilito dal contratto di concessione.

L'intervento, che si concluderà nell’autunno del 2016, a causa della carenza delle risorse finanziarie non poteva tuttavia comprendere la ristrutturazione di un’altra importante porzione del nosocomio, il Padiglione “B”, e la possibilità di realizzare una nuova struttura poliambulatoriale, divenuta oggi sempre più indispensabile per rispondere ai bisogni della popolazione.

La nuova struttura verrà così realizzata all’interno del Presidio in un’area posta in prossimità del confine ospedaliero: consentirà agli utenti di essere sottoposti ai necessari approfondimenti clinici e diagnostici di primo livello, in spazi separati da quelli dedicati ai  pazienti  ricoverati.

Dai nuovi poliambulatori, facilmente accessibili dall’esterno con gli autobus e con la metropolitana, il paziente potrà, se necessario, essere direttamente inviato nei reparti. Un auditorium per circa 300 posti da destinare all’attività istituzionale e divulgativa completerà l'edificio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civile: i nuovi poliambulatori negli edifici sul confine ospedaliero

BresciaToday è in caricamento