rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Economia Piazza della Loggia

Operai Mac Iveco in piazza Loggia, dopo la fumata nera al Pirellino

Una delegazione è stata ricevuta dai rappresentanti di Comune e Consiglio: "Iveco riveda la propria decisione di cessare l'attività nel sito di Brescia"

Giovedì 14 febbraio si svolto l’incontro tra le Rsu Mac, le Organizzazioni sindacali e la direzione della Mac assistita dall’Associazione Industriale Bresciana presso la sede della Regione Lombardia nell’ambito della procedura di mobilità aperta il 3 dicembre dalla Mac.

Durante l’incontro la Mac ha illustrato ai funzionari della Regione, che poi hanno riferito al Sindacato, la propria posizione che sostanzialmente non si modifica rispetto alla precedente e che presuppone la cessazione dell’attività.

Presidio Mac © Pizzocolo/Bresciatoday


La Fiom Cgil e le Rsu hanno ribadito che se Mac decide di cessare l’attività va aperto il confronto anche con Iveco cosi come prevede l’accordo del 2 aprile 1999 al fine di salvare l’occupazione, oppure Mac deve rispettare gli accordi e mantenere un presidio produttivo a Brescia e successivamente discutere degli ammortizzatori sociali necessari.

Alla fine dell’incontro, su proposta dei funzionari della Regione, è stato indetto un nuovo incontro per il giorno 20 febbraio 2013 alle 11 sempre presso la sede bresciana della Regione.

Ieri, intanto, il presidio degli operai si è spostato davanti alla Loggia, in vista della scadenza di domani, ultimo giorno per trovare un'intesa oramai impossibile.

- IVECO: «A febbraio per questi ragazzi è finita»
- IVECO: «Paghino pure i crumiri, noi non ci arrendiamo»

In coda alla commissione Statuto, una delegazione di lavoratori è stata ricevuta senza dal sindaco Paroli, dalla presidente del Consiglio Comunale e dai capigruppo presenti. Un estremo tentativo per far sentire la loro voce e chiedere che le istituzioni non li abbandonino.

Alla fine dell'incontro è stato steso un documento per esprimere totale solidarietà ai lavoratori, auspicando che l'azienda "riveda la propria decisione di cessare l´attività nel sito di Brescia". Questa mattina è arrivato anche un messaggio di sostegno da parte del candidato sindaco del centrosinistra Emilio Del Bono, ieri assente in commissione per motivi di lavoro.

Brescia: assemblea Fiom all'Iveo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai Mac Iveco in piazza Loggia, dopo la fumata nera al Pirellino

BresciaToday è in caricamento