Economia

Mac, i lavoratori bocciano il piano del Prefetto: "Rispettate gli impegni"

"Riteniamo non condivisibili - si legge nell'ordine del giorno Fiom votato dai lavoratori - le proposte comprese nel Documento predisposto in Prefettura e presentato nell'assemblea, in particolare per le mancate garanzie occupazionali"

Ieri mattina (lunedì 22 ottobre) si è svolta l’assemblea dei lavoratori della Mac a seguito dell’incontro che si è tenuto in Prefettura venerdì 19 ottobre 2012.

In assemblea è stato illustrato il Documento predisposto al termine dell’incontro di venerdì. I lavoratori presenti sono stati 66 su 85 dipendenti, di cui 64 contrari al Documento, 1 astenuto, 1 non ha partecipato al voto.

Successivamente la Fiom ha presentato un proprio ordine del giorno che è stato accolto favorevolmente da 64 lavoratori, mentre 1 si è astenuto: "Riteniamo non condivisibili - si legge nel documento - le proposte comprese nel Documento predisposto in Prefettura e presentato nell'assemblea, in particolare per le mancate garanzie occupazionali in accompagnamento al ricorso agli ammortizzatori sociali, che in presenza di una cessata attività porterebbero inevitabilmente

"Ribadiamo - continua il documento - la validità degli accordi del 1999, del 2009 e del 2011 e gli impegni che Mac e Iveco hanno assunto nei confronti dei lavoratori della Mac in presenza di eventuali processi di cambiamento dell'assetto contrattuale che comportino impatti occupazionali".


Il risultato dell’assemblea è stato reso noto al Prefetto e alle aziende, la Fiom ha dato fin dal oggi, martedì 23 ottobre, la propria disponibilità ad un incontro presso la Prefettura portando con sé l’esito dell’assemblea e per continuare il confronto con Mac e Iveco, naturalmente fermo stante l’ordine del giorno votato dall’assemblea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mac, i lavoratori bocciano il piano del Prefetto: "Rispettate gli impegni"

BresciaToday è in caricamento