Economia

Bresciano: imprenditori stranieri raddoppiati in cinque anni

Gli imprenditori stranieri di Brescia e provincia sono 9.668, pari al 2,4% del totale. Brescia è al 5° posto dopo Roma, Milano, Torino e Firenze. Il settore in cui la loro presenza si fa sentire maggiormente è quella del commercio

In Italia continua a crescere l’imprenditoria straniera. Il 2010 ha segnato una crescita del 5,7%, mentre quella italiana un segno meno del valore di 1,4%. A giugno di quest’anno si contavano più di 400.000 imprenditori stranieri. Dunque, 1 su 10 di quelli presenti in Italia è nato all’estero

Se si guarda alla sola provincia di Brescia, l’aumento nel primo semestre del 2011, rapportato allo stesso periodo dello scorso anno, è del 4,3%. Se lo si confronta invece al primo semestre di cinque anni fa, il dato è qualcosa di sbalorditivo: più 49,9%. Gli imprenditori stranieri di Brescia e provincia sono 9.668, pari al 2,4% del totale.  Dato che mette Brescia al quinto posto dopo Roma, Milano, Torino e Firenze. I settori in cui la loro presenza si fa sentire maggiormente è quella del commercio, delle costruzioni e della manifattura. Le prime cinque nazionalità sono rappresentate da marocchini (13,6%), rumeni (11,1%), cinesi (10,8%), albanesi (7,8%), e svizzeri (5,3%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bresciano: imprenditori stranieri raddoppiati in cinque anni

BresciaToday è in caricamento