Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia Centro / Contrada del Carmine

Dal Messico a Brescia, i gioielli di Elisa incantano il Carmine

Elisa è una delle artigiane del Carmine. Nel suo negozio-laboratorio trasforma qualsiasi tipo di materiale metallico in un gioiello dalle linee semplici e pulite. Un'arte che ha imparato in Messico, studiando e lavorando con i maestri della gioielleria locale

Alcune creazioni di Manea - Copyright © Bresciatoday.it

Una vita oltreoceano con le valige in mano, del resto gli attrezzi del suo mestiere stanno comodamente in una sacca, tra il Messico e gli Stati Uniti. Poi il (forzato) rientro a casa, per seguire i genitori anziani, e le nuove radici messe nel quartiere più creativo di Brescia.  

Tra Elisa, bergamasca di nascita ma bresciana d'adozione, e il Carmine è stato amore a prima vista: "Appena ho visitato questo quartiere, ho capito che era l'unico posto dove potevo vivere e lavorare - racconta l'artigiana 44enne -, perchè mi avrebbe permesso di non staccare troppo con il mondo messicano: vivace, colorato e creativo. Qui, come in molte zone di Città del Messico, convivono artisti, artigiani, commercianti, prostitute e gente molto benestante: questa varietà è la vera ricchezza ".

LE FOTO DELLE SUE CREAZIONI:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Messico a Brescia, i gioielli di Elisa incantano il Carmine

BresciaToday è in caricamento