menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La volta (buona) degli ex Magazzini: via al progetto da 70mila mq

Un centro commerciale, un'area verde, parchi giochi e campi da calcio. Assieme a oltre 50mila mq di edilizia libera e convenzionata: il Comune di Brescia ha dato il via libera alla riqualificazione degli ex Magazzini Generali

Tra Via Salgari, Via Dalmazia e Via Corsica. Là in mezzo sta l’area ormai dismessa degli ex Magazzini Generali di Brescia, ora di proprietà della Nuova Assetti Urbani: al centro di una discussione infinita, e di un Piano Integrato di Intervento denominato Sannazzaro.

Fatto sta che la giunta comunale ha approvato in via definitiva, o almeno così pare, il Piano definitivo: all’ordine del giorno una netta riduzione delle volumetrie, quasi 50mila metri quadri in meno, e un cronoprogramma dei lavori che sembra finalmente fissato. Cantieri al via a cavallo tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016.

Anche il progetto ormai ha preso forma. Tra conferme e smentite tra gli spazi dismessi non troverà più posto la nuova sede del Comune di Brescia. Poi, qualche numero: 70mila metri quadri di superficie lorda che verrà edificata (o quasi), di cui 50mila in ambito residenziale (30mila libera, 20mila convenzionata), circa 5000 come terziario direzionale, altri 15mila come terziario commerciale.

Dalle ceneri degli ex Magazzini sorgerà dunque anche un nuovo centro commerciale, il cui punto nevralgico sarà sicuramente la nuova Coop. Il progetto prevede anche una grande area verde, un parco recintato da circa 17mila mq, e una struttura sportiva in grande stile (da oltre 5000 mq) con campetti di calcio, da basket e da pallavolo.

Opere (e oneri) di urbanizzazione, non saranno poche. Dagli oltre 10 milioni previsti dalla giunta Paroli (ma la superficie complessiva sfiorava i 120mila mq) si scende a poco più di 7, di cui buona parte investita per la sistemazione delle varie bretelle stradali che circondano l’area, e che di certo non se la passano benissimo.

Soddisfazione anche da parte della maggioranza comunale guidata dal sindaco Emilio Del Bono. Il primo cittadino di Brescia parla di “obiettivo finalmente raggiunto”, per una sorta di “compromesso ideale” tra “rigenerazione urbana e minore consumo di suolo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento